venerdì 28 maggio 2010

astaldi


allarme inserito...

giovedì 27 maggio 2010

mercoledì 26 maggio 2010

edison


mordi e fuggi ...

edison


allarme inserito....

martedì 25 maggio 2010

ftsemib


oggi apertura in forte gap-down ....vediamo se i minimi precedenti riescono a tenere

lunedì 24 maggio 2010

venerdì 21 maggio 2010

ftsemib


al momento confermata la sensazione sulla discesa....ora vedo quando iniziare a sparare le prime cartucce

giovedì 20 maggio 2010

ftsemib


in questi giorni sono preso da altre faccende,spiace perchè ci sono parecchi mordi e fuggi da fare...
la mia opinione è che si scenda...

lunedì 17 maggio 2010

ftsemib


si balla...nella settimana passata solo mordi e fuggi veloci perchè ritenevo il mercato drogato al rialzo,vediamo se in questa settimana va a chiudere il gap aperto lo scorso lunedì

venerdì 14 maggio 2010

cofide

ieri il suo l'ha fatto vediamo oggi...

confronto dax - ftsemib



impietoso il confronto,loro hanno già quasi recuperato quella settimana di ribassi ....

giovedì 13 maggio 2010

tenaris


ocio anche qui....

cofide


allarme impostato...

mondadori


vediamo anche qui se prosegue...

landi renzo


vediamo se oggi continua ...

mercoledì 12 maggio 2010

mondadori


2.69 drin drin

landi renzo


volumi bassi ma un allarme a 2.90 lo metto...

classe editori


vediamo se l'hammer porta qualcosa ....

martedì 11 maggio 2010

ftsemib


ieri hanno drogato il mercato,il candelone artificiale e cmq notevole da tenere in archivio per ricordarsi che i big quando vogliono ti fanno sentire una M....

domenica 9 maggio 2010

ftsemib


il grafico è settimanale,guardandolo così un test dei 17600/700 pare probabile...

venerdì 7 maggio 2010

errore o paura


Per un errore Wall Street brucia un anno di guadagni nel giro di quindici minuti...

New York, 6 maggio 2010 - Un errore di trading e Wall Street brucia nel giro di quindici minuti i guadagni accumulati in oltre un anno di contrattazioni. Poi i listini risalgono e il Dow chiude con un calo contenuto al 3,27% a quota 10.512. Lo S&P 500 ha perso il 3,17% chiudendo a 1.128 punti mentre il Nasdaq ha ceduto il 3,44% a quota 3.319.


La responsabilità del crollo improvviso dei listini di Wall Street di oggi ricadrebbe, secondo la Cnbc, su una grande istituzione finanziaria, che avrebbe commesso un errore di trading. Nessuna indiscrezione, al momento sul nome della società, ma si tratterebbe di una delle maggiori istituzioni di Wall Street.


Un errore che, per quasi un’ora, ha portato gli analisti alla ricerca di una spiegazione per il clamoroso collasso dei mercati, cercando di capire se fossero state le preoccupazioni sulla crisi del debito della Grecia ad affondare anche la borsa americana, con il Dow Jones finito quota 10.000 prima di recuperare terreno.
Il Dow ha perso 700 punti in quindici minuti, recuperandone 600 nei successivi venti. Qualcuno ha avanzato nei primi minuti addirittura l’ipotesi che possa essersi trattato di un guasto al New York Stock Exchange. Ma il Nyse, dopo avere fatto le necessarie verifiche ha escluso che questo sia accaduto.


Il blackout insomma c’è stato per davvero, l’ondata di vendite è cominciata poco prima delle 15, le 21 in Italia, in un’atmosfera già tesissima sul floor e in una giornata dai volumi di scambio altissimi.
I segnali che hanno spinto alcuni analisti a parlare di un glitch, un errore di sistema nei computer della borsa? L’andamento di alcuni titoli, come Procter & Gamble, arrivata fino a un minimo di 45,29 dollari, senza precedenti, crollando del 50% in cinque minuti, o Apple, che ha perso quasi il 20 per cento nel giro di pochi secondi, scendendo fino a 200 dollari.
Il Dow Jones ha perso quasi 998,50 punti prima di recuperare.


E’ il maggior calo intraday di sempre, in termini di punti. Il precedente record negativo il 29 settembre del 2008 per il fallimento di Lehman Brothers.
Per alcuni minuti Wall Street ha rivissuto le sensazioni dei giorni più disperati della crisi finanziaria del 2008. Le emittenti televisive avevano le telecamere fisse sui tabelloni luminosi del Nyse, alternate alle drammatiche immagini delle manifestazioni di protesta nelle strade di Atene

PER DARE IDEA DI COSA E' SUCCESSO HO MESSO IL GRAFICO DEL SP500

giovedì 6 maggio 2010

sp 500


il supporto ...

confronti



questa volta in europa tra dax e il nostro ftsemib

noi abbiamo già rotto i minimi di febbraio 2010 e loro per essere a quei livelli devono perdere ancora circa un 10 %

mercoledì 5 maggio 2010

ftsemib


nell'ultimo periodo come avevo precedentemente scritto il mio approccio al mercato era molto cauto,limitandomi a veloci mordi e fuggi,cosicchè la seduta di ieri passa indolore

ora tra un rimbalzo e una discesa dovrebbe andare a testare il minimo di febbraio,se ci arriva inizierò a riposizionarmi prevalentemente su titoli del listino principale ...

martedì 4 maggio 2010